Essere bambini in Italia: E’ Tempo di diritti

Essere bambini in Italia: E’ Tempo di diritti

Come ogni anno la medicina solidale, anche per il 2020, si era  impegnata a promuovere convegni scientifici sulla stato dei diritti delle persone di età minore in Italia.

Purtroppo il lockdown ha interrotto questa consuetudine, che ci permetteva di mettere a confronto specialisti di vari settori su temi rilevanti  in ambito dei diritti dell’infanzia.

In considerazione della necessità di mantenere vivo il dibattito, abbiamo pensato di dare vita ad una rubrica on-line “Essere bambini in Italia: E’ Tempo di diritti”.

In questa rubrica faremo confluire il contributo di specialisti impegnati nella tutela della persona di età minore, a cui chiederemo una riflessione sull’importanza dell’ascolto di bambini, ragazzi e giovani in differenti sedi.

Abbiamo dunque raccolto una serie di video interviste a giudici, avvocati, pediatri, psicologi, educatori, insegnanti che a breve saranno pubblicate sul sito Fonte di Ismaele.

Vi invitiamo a seguire questa nuova iniziativa del nostro Sito e a esprimere le vostre opinioni o le domande che vorreste porre agli esperti, così da creare un confronto allargato tra specialisti e società civile.

Anche i ragazzi sono invitati a a partecipare attivamente dal momento che sono i loro diritti ad essere messi al centro, a a partire dal più importante: essere riconosciuti persona.

Persone con un proprio pensiero, una propria coscienza, una propria voce.
Persone in crescita ma persone, a cui gli adulti si devono rivolgere con profondo rispetto, qualsiasi sia il ruolo che ricoprono: genitori, insegnanti, medici, avvocati, psicologi e giudici.

La tutela dei diritti dell’infanzia in Italia non è  una priorità per la politica e le istituzioni italiane.

E’ una battaglia di democrazia e di civiltà che spetta a tutti noi.

C’è molta strada da fare, ma insieme possiamo farcela.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

RESTIAMO A CASA!
Questo è l'invito delle autorità in un momento delicato per tutti. E' una misura necessaria per contenere il contagio, aderiamo TUTTI alle indicazioni con senso di responsabilità. Aderiamo tutti: piccoli, giovani e grandi LIMITIAMO IL CONTAGIO STIAMO A CASA! E RISPETTIAMO QUESTE SEMPLICISSIME REGOLE Evitiamo spostamenti inutili Laviamoci spesso le mani Non mettiamo le mani in bocca e negli occhi Evitiamo di darci la mano Troverete maggiori dettagli sul poster del Ministero della Salute che vi invitiamo a leggere con attenzione