DOMANI AL CIRCO MEDRANO CON ELEMOSINERIA APOSTOLICA CON I PIÙ FRAGILI, PREVISTE VISITE GRATUITE

DOMANI AL CIRCO MEDRANO CON ELEMOSINERIA APOSTOLICA CON I PIÙ FRAGILI, PREVISTE VISITE GRATUITE

Anche quest’anno l’associazione Medicina Solidale sarà accanto all’Elemosineria Apostolica, domani giovedì 11 gennaio 2018 alle ore 17.30 presso il Circo Medrano di viale Gigli (zona Saxa Rubra) per uno spettacolo speciale al quale assisteranno oltre 2000 persone tra senza fissa dimora, rifugiati, poveri e ammalati.

Un evento organizzato dall’Elemosiniere del Santo Padre Mons. Konrad Krajewski e al quale Medicina Solidale parteciperà offrendo gratuitamente a tutti i partecipanti la possibilità di effettuare visite mediche e check-up diagnostici grazie ad alcuni medici dell’associazione.

“Ringraziamo – dichiara Lucia Ercoli, direttore dell’Istituto di Medicina Solidale – ancora una volta Mons. Krajewski per averci coinvolto in questa bella iniziativa di solidarietà. La nostra collaborazione con l’Elemosineria Apostolica prosegue da anni e ha portato risultati importanti dal punto di vista dell’aiuto alle persone povere e disagiate”.

“Purtroppo – aggiunge Ercoli – la nostra posizione come Medicina Solidale non è stata ancora pienamente regolamentata e quindi nell’attesa che possa arrivare a un felice compimento questo insopportabile iter burocratico tra Regione Lazio e Roma Capitale portiamo avanti le nostre idee e il nostro servizio operando in strada e raggiungendo noi, dove e quando possibile, le persone che hanno bisogno del nostro aiuto”.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

ABBIAMO BISOGNO DEL TUO AIUTO!
Fai una donazione

Caro Visitatore, chiediamo il Tuo aiuto per sostenere le attività dell'Associazione. Medicina Solidale è un'associazione ONLUS autofinanziata. Le donazioni sono fondamentali per finanziare le attività di assistenza e cura che offriamo a tutti gratuitamente. Se esistiamo è grazie al sostegno di persone come Te che scelgono di dare un contributo volontario. Per continuare a garantire tutto questo, anche nei prossimi mesi, il Tuo sostegno economico per noi è di fondamentale aiuto.

Grazie davvero, Presidente IMES