CENTOCELLE; “APPELLO A PAPA FRANCESCO PER SENSIBILIZZARE ISTITUZIONI, MORTE TRE RAGAZZE ROM E’ INACCETTABILE”

CENTOCELLE; “APPELLO A PAPA FRANCESCO PER SENSIBILIZZARE ISTITUZIONI, MORTE TRE RAGAZZE ROM E’ INACCETTABILE”

Vorrei lanciare un appello ideale a Papa Francesco affinché sensibilizzi e sproni le istituzioni capitoline  a fare di più non solo per il popolo rom, ma anche per tutti coloro che vivono nelle strade di Roma. La morte di tre ragazze rom a Centocelle è inaccettabile per una città come la nostra”.

E’ quanto dichiara LUCIA ERCOLI, direttore dell’Associazione Medicina Solidale che da oltre 12 anni si occupa delle cure mediche e dell’assistenza alla popolazione rom della capitale.

“Stiamo subendo – aggiunge ERCOLI – ancora una volta gli effetti di una totale assenza delle Istituzioni sul territorio cittadino legata anche alla mancanza di efficaci politiche sociali a sostegno dei più fragili. A Roma vivono circa 9 mila rom e per le strade sopravvivono oltre 4 mila persone. Un numero impressionante di donne, uomini e bambini abbandonati a se stessi e al degrado”.

“Apprezzabili le mobilitazioni per pulire la città- conclude ERCOLI – ma ancora più urgente sarebbe programmare gli stati generali del sociale a Roma a partire da chi vive in strada, nelle così dette occupazioni e nelle migliaia di baracche che connotano ormai l’immagine della Capitale”.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

ABBIAMO BISOGNO DEL TUO AIUTO!
Fai una donazione

Caro Visitatore, chiediamo il Tuo aiuto per sostenere le attività dell'Associazione. Medicina Solidale è un'associazione ONLUS autofinanziata. Le donazioni sono fondamentali per finanziare le attività di assistenza e cura che offriamo a tutti gratuitamente. Se esistiamo è grazie al sostegno di persone come Te che scelgono di dare un contributo volontario. Per continuare a garantire tutto questo, anche nei prossimi mesi, il Tuo sostegno economico per noi è di fondamentale aiuto.

Grazie davvero, Presidente IMES